Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
Lotto 578

Virgilio Polidoro

[ Francesco Baldelli ]

De gli inventori delle cose libri otto [...] tradotti per M. Francesco Baldelli.

In Fiorenza: Per Filippo, e Iacopo Giunti, e fratelli, 1587.

In-4° (mm 216x150). Pagine [24], 426, [48]. Marca tipografica incisa in legno al frontespizio e alle pagine di registro; capilettera xilografici istoriati. Mancanza reintegrata nel margine superiore del frontespizio e della seconda carta, copia marginalmente gorata. Legatura in piena pergamena con titolo manoscritto al dorso. Nota manoscritta sul frontespizio.



Prima edizione. L’opera narra l’origine di un numero vastissimo di invenzioni, dalla religione alla grammatica, dalla tragedia all'astrologia, dalla medicina alla magia etc... Vi è anche un capitolo sull’invenzione della stampa, della scrittura e della carta. Gamba, 1745: «Le opere volgarizzate dal Baldelli, sono raccomandate dal Colombo, siccome tutte fatte da uno de' forbiiti scrittori del Cinquecento». Graesse VII, 284.

Base d'asta
EUR 170,00
Fai un'offerta