Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
Lotto 230

Antonino (santo)

De censuris ecclesiasticis...

(Al colophon:) Venetiis: Iohannis de Colonia agripinensi ac Iohannis Manthen de Gherretzem, 1474. die. xxiij Septembri.

In-4° (mm 246x163). Carte [136]. Segnatura: a-b10, c–k8, l6, m–q8, r6. Testo in carattere gotico, su doppia colonna, su 40 righe. Iniziali rubricate in rosso e blu o in rosso e viola, con decorazioni; titoli e foliazione in rosso; sottolineature in rosso ai titoli dei capitoli. Lievi fioriture sparse e mancanze reintegrate, senza perdite, alle carte r5-r6. Legatura successiva in piena pelle, montata su assi di legno, con impressioni a secco ai piatti e dorso a 3 nervi. Minime abrasioni.



Prima bella edizione di quest'opera di S'Antonino (1389-1459), domenicano e seguace di Giovanni Dominici, primo priore del nuovo monastero di San Marco, arcivescovo di Firenze nel 1446, nonché consigliere di Niccolò V sulla riforma del Clero. Il volume contiene le sue opere sulle pene ecclesiastiche e sul matrimonio, insieme ad alcune bolle papali in tema di scomunica. Goff A776; BMC V 225.

Base d'asta
EUR 2.200,00
Fai un'offerta