Asta 36 / Libri, autografi e manoscritti

mar 11 -  mer 12 OTTOBRE 2022
Lotto 350

Boccaccio Giovanni

Toscana

Il Decamerone [...] nuovamente corretto et con diligentia stampato.

S.l: s.e., 1527 (al colophon:) Impresso in Firenze [i.e. Venezia]: per li heredi di Philippo di Giunta [i.e. Stefano Orlandelli: coi torchi di Pasinello], 1527 adi 14 del mese daprile [i.e. 1729].

In-4° (mm 242x160). Carte [8], 284. Lavoro di tarlo marginale nelle prime 30 carte, che poi prosegue come piccolo forellino fino a carta 59, strappo a carta 221 che non interessa il testo ma copia marginosissima, fresca e ben impressa. Legatura coeva in piena pelle con titoli e decorazioni impressi in oro ai comparti del dorso, tagli rossi, Mancanze in corrispondenza delle cuffie, lise le cerniere, alcune tracce d'uso anche ai piatti. Applicato al contropiatto anteriore ex-libris Ginori Conti.



Contraffazione settecentesca della rara edizione giuntina del 1527. Brunet I, 999; Gamba 172.

Base d'asta
EUR 240,00
Fai un'offerta