Asta 30 / Grafica & Libri

lun 19 -  mer 21 APRILE 2021
Lotto 1367

Strozzi Giulio

Venezia

La Venetia Edificata. Poema eroico [...] con gli Argomenti del Sig: Francesco Cortesi.

(Al colophon:) In Venetia: appresso Antonio Pinelli, 1624.

In-folio (mm 330x225). Pagine [24], 248, [8]. Bel frontespizio figurato con allegoria della Repubblica di Venezia e in basso una graziosa pianta della città, 1 ritratto dell'Autore, 2 ritratti di Flavius Aetius e Attila in fine e 24 illustrazioni in apertura di ciascun canto, il tutto inciso in rame a piena pagina da Valesio; testatine, capilettera abitati, finalini e cartigli architettonici in legno nel testo. Lieve gora marginale visibile alle prime carte ma splendido esemplare, fresco e marginoso. Legatura moderna realizzata con pergamena antica, titolo manoscritto al dorso. Alcune macchie ai piatti. Al contropiatto ex-libris Giannalisa Feltrinelli, alla carta di guardia anteriore timbro a secco della stessa collezione.



Edizione originale, rara e pregiata; nello stesso anno il Pinelli realizzò anche un'edizione di carattere popolare in-12°. Le belle e gustose tavole a piena pagina nel testo, splendidamente eseguite da Francesco Valesio su disegno di Bernardo Castello, raffigurano scene di battaglia e molto spesso Venezia: «La vita dei Veneziani è descritta qual'era a’ tempi del poeta; Venere, fabbricatasi uno splendido palazzo all'isola di S. Giorgio, vi tiene delle vere e proprie Accademie, ove gli amanti, seduti in cerchi, si narrano le novità del giorno e giocano a carte e cantano e recitano commedie e danzano. Molto sviluppato nel Poema dello Strozzi, è l'elemento sensuale» (Belloni, Il Seicento, 142-43); Cicognara, 1827 e 1044; Graesse VI, 512; Piantanida 2853: «Il poema, in 24 canti, tra i migliori del secolo, narra le vicende dei primi anni di Venezia e delle discese di Attila, concludendo felicemente un lungo ciclo di leggende popolari».

Base d'asta
EUR 800,00
invenduto