Asta 26 / Libri & Grafica

lun 4 -  mer 6 FEBBRAIO 2019
Lotto 5

Scuola italiana del XVIII secolo

Ritratti dei malavitosi Domenico Antonio Poggioli e Carlo Sala.

1769-1775.

Acquaforte. mm 194x130 e 185x130. Foglio mm 200/205x143/153. Suscitarono molto scalpore i feroci crimini commessi a Modena da Domenico Antonio Poggioli (Spilamberto 1729-Modena 1768), a giudicare dal numero degli "avvisi" stampati tra il 1769 e il 1770 sulle sue gesta criminose, tra cui anche un'Historia novissima sopra la vita, fatti e morte di Domenico Antonio Poggioli pubblicata a Bologna in ottava rima, probabilmente per essere recitata dai cantastorie nelle fiere e nei mercati. In maniera altrettanto atroce fu torturato e giustiziato pubblicamente nel 1768. Carlo Sala, ex frate fu invece ladro e sacrilego, e venne impiccato alla Vetra. Era in carcere a Milano dal 1 maggio 1774 con l'accusa di aver spogliato 38 chiese. Poiché in punto di morte non aveva voluto dar segni di pentimento, venne sepolto in luogo sconsacrato "ad uno dei bastioni esistenti tra Porta Ticinese e Porta Vercellina" (oggi piazzale Aquileia). In quel luogo per molto tempo si favoleggiò di demoni che comparivano trascinando lo spettro del bestemmiatore impenitente.

(2)


Applicate a pieno su cartoncino moderno. Ottimo stato di conservazione.

Base d'asta
EUR 260,00
invenduto