Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
 Sciascia Leonardo : Testo autografo non firmato, inviato in risposta ad alcune  [..]
Lotto 31

Sciascia Leonardo

Testo autografo non firmato, inviato in risposta ad alcune sue domande su Stendhal.

1980.

Manoscritto a inchiostro nero. 3 carte scritte al recto con intestazione Camera dei Deputati. Conservata anche la lettera dattiloscritta contenente le domande  e la busta intestata, col nome della destinataria autografo di Sciascia. Dimensioni 210x295 mm.



Sciascia, profondo conoscitore di Stendhal, (scriverà qualche anno dopo Stendhal e la Sicilia), risponde magistralmente alle otto domande, relative alla psicologia delle passioni di Stendhal. D sull’ipocrisia: R Il problema dell’ipocrisia, del nascondersi, del cifrarsi è in Stendhal molto complesso. Semplificarlo in quella specie di mania di persecuzione che ebbe nei confronti delle polizie e di quelli che oggi diremmo servizi segreti è una limitazione e, in definitiva, un’incomprensione Ma ci sono dei testi critici illuminanti in proposito: e soprattutto quelli di Strobinski (L’occhio vivente […]). Io ho persino avanzato l’ipotesi che Stendhal si nascondesse alla morte. (Una piccola nota nella Scomparsa di Majorana) [saggio di Sciascia del 1975]. Bisogna tener conto: dell’infanzia passata tra le donne e nel ricordo della madre; dell’amore alla madre; dell’odio alla zia Seraphie, dell’idea della passione (che diventa passione per la terra delle passioni, cioè l’Italia) […]. D sulla censura dell’impulsività: R Ci sono passi nell’Henri Brulard, che a me pare spieghino tutto – e specialmente quelli che riguardano la madre […]. D sul ricordo delle passioni: R Non credo solo nel ricordo. Il De l’amour io credo sia venuto fuori da una quotidiana registrazione: qualcosa di simile a quei diagrammi che negli ospedali si attaccano ai letti degli ammalati […] come se Stendhal si fosse inoculato un virus e ne avesse seguito dentro di sé il decorso. D sulla passione per le donne: R C’è uno Stendhal libertino. Ma è un po’ come il bambino che canta perché ha paura del buio […]. D sull’Italia: R Anche l’Italia può essere considerata immagine della madre. Rispondendo alle ultime tra domande, Sciascia conclude: Per me, lo scrittore che più è da avvicinare a Stendhal è Tolstoi.

Base d'asta
EUR 300,00
Fai un'offerta