Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
Lotto 89

Con la dedica autografa di Marinetti a Vieri Nannetti

Marinetti Filippo Tommaso

L'alc˛va d'acciaio. Romanzo vissuto. Quarto migliaio.

Milano: Casa Editrice Vitagliano, 1921.

In-16° (mm 180x115). Pagine 380, [4]. Esemplare in barbe, con usuali bruniture della carta. Brossura originale con titoli in verde. Macchie e dorso parzialmente assente, integrato con nastro adesivo e piatto anteriore internamente staccato. Assente, come spesso accade, la controversa e geniale sovraccoperta illustrata da Renzo Ventura, che fu in seguito censurata e fatta ritirare dalle copie in commercio. Dedica autografa manoscritta di Marinetti a Vieni Nannetti all'occhietto. SI AGGIUNGE: Id., L'aeropoema del Golfo della Spezia... Milano: Mondadori, 1935. SI AGGIUNGE: Id., Il poema non umano dei tecnicismi. Milano: Mondadori, 1940. SI AGGIUNGE: Id., Scatole d'amore in conserva. Illustrazioni di Pannaggi... Roma: Edizioni d'Arte Fauno, 1927. Copia appartenuta a Vieri Nannetti. SI AGGIUNGE: Id., Scatole di amore in conserva. [Firenze: Vallecchi, 2002]. In-16° (mm 162x120). Ristampa anastatica dell'edizione del 1927, stampata a Roma dalle Edizioni d'Arte Fauno e conservata entro scatola metallica originale (mm 180x140) con illustrazione a colori applicata al piatto anteriore.

(5)


I OPERA: Nel romanzo, che racconta l’esperienza degli ultimi mesi di guerra nel 1918, ritorna e si arricchisce l’idea dell’eros come piena manifestazione della vita: così, descrizioni di battaglie si intrecciano ad avventure galanti e fantasie sessuali; serate ed eventi futuristi accompagnano il progredire del conflitto. Romanzo vissuto, come si evince dal sottotitolo, e simultaneo; erotico al più alto grado, quando Marinetti, a bordo della sua 74, consuma il suo amplesso con l’Italia, intesa, tra le altre cose, come un susseguirsi di persone che avevano in comune il genio della creatività. Da tutto questo, si capisce quanta impressione facesse quella sovraccoperta in cui l’Italia si offriva, nuda, come a dire che è solo il piacere del corpo a dare senso alle fantasie dello spirito. Mughini 2008, 165; Cammarota, Marinetti, 83. II OPERA: Echaurren Pablo, Futurismo. Collaudo 1909-2009 (catalogo di vendita). Milano: Libreria Antiquaria Pontremoli, 2009, 576: «Prima edizione integrale», di quest'opera di Marinetti, che rappresenta «[...] una sontuosa esemplificazione» (Futurismo (catalogo di vendita n. 100). Firenze: Libreria Salimbeni, 1991, 190) del nuovo genere poetico dell'aeropoesia, il cui manifesto era stato lanciato dall'Autore nel 1929. III OPERA: Prima edizione di questa raccolta in cui confluiscono vari componimenti di Marinetti legati alla sua attività su committenza della SNIA Viscosa. «Il poema è 'non umano' solo perché lo sguardo è rivolto alla natura, alla materia e ai suoi drammi; ma viene meno in esso la 'hybris' prometeica e la brutalità del primo Marinetti.» (Futurismo (catalogo di vendita n. 100). Firenze: Libreria Salimbeni, 1991, 199. IV OPERA: Celebre esemplare, in prima edizione, appartenente alla Serie del Fauno Giallo, diretta da Giuseppe Zucca, con una tavola parolibera, particolarmente ricercato per la sovraccoperta illustrata da Pannaggi, che anticipa di oltre 3 decenni Warhol e la Pop Art e che qui risulta assente, ma è presente nella sua ristampa anastatica a cura di Vallecchi (2002). Echaurren Pablo, Futurismo. Collaudo 1909-2009 (catalogo di vendita). Milano: Libreria Antiquaria Pontremoli, 2009, 561; Cammarota, Marinetti, 127.

Base d'asta
EUR 200,00
Fai un'offerta