Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
Lotto 425

Ingegneri Angelo

Della poesia rappresentativa & del modo di rappresentare le favole sceniche.

In Ferrara: per Vittorio Baldini, Stampatore Camerale, 1598.

In-4° (mm 195x145). Pagine [8], 84. Frontespizio e primo fascicolo di testo macchiato e gorato, altre gore in fine volume. LEGATO CON: 4 carte (fascicolo G) provenienti dal Trattato sopra le scene di Sebastiano Serlio (Venezia: Sessa, 1560). In folio (mm 310x230). Carte ripiegate e rilegate in fine volume, al loro interno 4 illustrazioni in legno a piena e mezza pagina. Legatura coeva in pieno cartonato rustico con titolo manoscritto al dorso. Piatti macchiati. Nota di possesso al frontespizio.



Prima edizione, assai rara, della più importante opera di Ingegneri. Nel trattato, incentrato sulla prassi teatrale, l'Autore definisce la superiorità dell'emergente dramma pastorale rispetto ai generi classici di tragedia e commedia e si concentra sull'Importanza della resa scenica rispetto al testo poetico in sé. L'opera è impreziosita da un fascicolo, rilegato in fine volume, proveniente dal Trattato sopra le scene del Serlio e illustrato in xilografia.

Base d'asta
EUR 320,00
Fai un'offerta