Asta 31 / Grafica & Libri

mar 26 -  ven 29 OTTOBRE 2021
Lotto 14

Anonimo del XVI secolo

Sixtus V Pont. Max. Obeliscum Aegypto ad vectum Augusto in eius mausoleo...

1587.

Acquaforte e bulino. mm 530x365. Foglio: mm 553x415. In alto quattro righe di testo in latino su ciascun lato, sulla base dell'obelisco si leggono la vicenda del suo recupero, del restauro e del posizionamento attuale con la data MDLXXXVII. Nelle due edicole in basso ancora iscrizioni in latino e in quella di sinistra, sormontata dalle insegne di Sisto V, l'indicazione editoriale "Nicolaus van Aelst Belga / aeneis form: incis. dicavit. 1589". Raffigurazione dell'obelisco esquilino fatto portare da Sisto V dal mausoleo di Augusto nella piazza di Santa Maria Maggiore e fatto elevare nel 1587. Bellissima impressione, brillante e nitida, stampata su carta vergellata sottile con filigrana "lettera M sormontata da stella a sei punte entro scudo" (Woodward, 321.Roma van Aelst, 1589). SI AGGIUNGONO: 2) Antonio Labacco (Vercelli, 1495 - Roma, 1570) [da]. [Antonio da Sangallo il giovane (Firenze, 1484 - Terni, 1546)]. FORMA TEMPLI DIVI PETRI IN VATICANO. Da Speculum Romanae Magnificentiae. Spaccato dell'interno con torre a sinistra e stemma di papa Paolo III. 1547. Bulino. mm  310x480. Con il montaggio: mm 430x590. Huelsen, 146. Con il titolo in alto e a destra "Antonius. S. Galli inventor / Antonius Labaccus eius discip/ effector". Ottima prova stampata con forte contrasto e pienezza di segno. La tavola è applicata a pieno su foglio di carta vergellata sottile con al margine sinistro in alto marchio a secco della collezione Fugger von Glött (Lugt, 2690). 3) Martino Ferrabosco (Capolago [Lugano] ? - Roma 1623). Pianta del Vaticano.1620. In due tavole mm 320/378x692. Foglio: mm 495x755. Grande mappa da Architettura della basilica di S. Pietro in Vaticano... / da monsignore Gio. Battista Costaguti seniore...; fatta esprimere, e intagliare in più tavole da Martino Ferrabosco, e posta in luce l'anno MDCXX; di nuovo dato alle stampe da monsignore Gio. Battista Costaguti iuniore nell'anno MDCLXXXIV. Impressioni fresche e brillanti su carta vergellata con filigrana "agnello pasquale in cerchio singolo su lettera N e sormontato da lettera A", visibile su entrambi i fogli.
 

(3)


1) Buoni margini 3/35 mm, Forellini e una traccia di tarlo in basso. Minimi residui di carta in alto al verso, lieve ingiallimento e piccole pieghe alle estremità dei margini. 2) Buona conservazione. 3) Fogli integri con ampi margini originari, con uno strappo al sinistro in basso di una tavola. Traccia di piega verticale al centro. Ottima conservazione.

Base d'asta
EUR 380,00
Fai un'offerta