Asta 26 / Libri & Grafica

lun 4 -  mer 6 FEBBRAIO 2019
Lotto 836

Genealogia commentata dei re di Britannia - Da Brutus, attraverso re Lear, re Art¨, fino a Kadwalladrus

Cronica regum britannie / que nunc Anglia dicitur. A bruto / primo. Rege ibidem regnante us[que] ad / Edwardum post conquista[m] Anglie / quartum. Qui quidem brutus / Regnu [m] hoc intrauit temp [o] e / quo Heli sacerdos / et judex in Israele / Regebat.

Non datata, ma seconda metÓ del XV secolo.

Documento membranaceo (mm 1870x190). Manoscritto a inchiostro marrone scuro e rosso. Capilettera ornati in rosso. Inscritti in rettangoli, al centro del foglio, la successione dei nomi dei re britannici con il commento a margine. Grafia umanistica corsiva (in testa al documento) e bastarda con tratti cancellereschi. Testo in latino con una lunga nota al margine inferiore in lingua inglese; quest’ultima compilata con una grafia più tarda (cinquecentesca). Sempre al margine inferiore sono elencati i re dei regni anglosassoni (Northumbria ecc.). Quest’ultima parte non è completa; è mancante il piede del documento. Tre fogli legati tra loro. La pergamena è stata redatta dopo l’ascesa al trono di Edoardo IV, molto probabilmente in Inghilterra.



Genealogia commentata dei re di Britannia da Brutus a Kadwalladrus, attraverso re Lear e re Artù – in successione completa. Il testo segue l’Historia regum Brittaniae di Geoffrey of Monmouth, storico e scrittore britannico medioevale. La sua opera - 11 libri in latino compilati all’incirca nel 1136 – presenta i contorni dell’epopea e del romanzo con eventi fantastici e fittizi, e ripercorre in duemila anni la storia dei re britannici da Bruto I, discendente di Enea, fino all’avvento in Gran Bretagna degli Anglosassoni nel VII secolo. Questo testo ebbe grandissima fortuna: è, tra l’altro la fonte della storia di re Lear (dalla quale Shakespeare scrisse il celebre dramma) e la saga di re Artù, del padre Uther Pendragon (il cui nome si ritrova nella nostra lista) del regno di Camelot e di Mago Merlino. Tuttavia la nostra pergamena è stata compilata attingendo anche da altra fonte, dal momento che l’autore di questi fogli indica anche gli anni di regno di alcuni re, notizia omessa da Geoffrey of Monmouth.

Base d'asta
EUR 5.000,00
venduto : Registrazione