Asta 18 / Grafica, Dipinti ed Oggetti d'Arte dal XV al XX secolo

ven 11 -  sab 12 DICEMBRE 2015
 Duilio Cambellotti  (Roma, 1876 - 1960) : L'angelo portiere. Illustrazione per il Canto IX del Purgatorio.  - Asta Grafica, Dipinti ed Oggetti d'Arte dal XV al XX secolo - Libreria Antiquaria Gonnelli - Casa d'Aste - Gonnelli Casa d'Aste
Lotto 335

Duilio Cambellotti (Roma, 1876 - 1960)

L'angelo portiere. Illustrazione per il Canto IX del Purgatorio.

1902 ca.

Carboncino e pastello. mm 640x885. Incollato su cartone. Illustrazione originale per La divina Commedia nuovamente illustrata da artisti italiani, Firenze, Alinari, 1902-1903, tavola fuori testo. Il disegno raffigura l’angelo guardiano della soglia del Purgatorio, che è dotato di immense ali e tiene nelle mani una spada abbagliante. Alle sue spalle si vede la porta tra muraglioni di rocce scoscese. Virgilio dice a Dante che essi si trovano lì per volere di santa Lucia, quindi fa salire gli scalini a Dante, che si getta ai piedi dell’angelo e, invocando misericordia, chiede umilmente di essere ammesso. Il famoso concorso bandito dall’illustre editore fiorentino Vittorio Alinari nel 1900 in occasione del VI° centenario dell’elezione di Dante a Priore delle Arti nel governo della Repubblica fiorentina cadde in un vivace clima culturale di revival dantesco e fu accolto da trentuno pittori e disegnatori di tutt’Italia, in buona parte giovani, alla ricerca di un’affermazione personale in un’impresa che consentiva loro la possibilità di misurarsi con un testo importante in grado di fornire grandi possibilità all’elaborazione fantastica. Duilio Cambellotti, che ottenne il riconoscimento del terzo premio e dimostrò un talento ampiamente al di sopra della maggioranza, aveva già all’attivo alcune illustrazioni eseguite per le letture dantesche tenute al popolo da Alessandro Marcucci a Roma nel 1900 ed era giunto così al concorso preparato e in possesso di un linguaggio figurativo audace, fatto di dissolvenze e di tagli scenografici sintetici e arditi, anticipatori di idee che l’artista romano avrebbe sviluppato poi nel teatro, in parallelo alle invenzioni di Appia e di Gordon Craig. Oltre alle concezioni ardite e scenografiche delle sue tavole, Cambellotti eseguì anche notevoli testate per capitoli concepite a guisa di bassorilievi citando la sua altrettanta abilità di scultore. Sull’edizione Alinari si vedano: …e nell’idolo suo si trasmutava. La Divina Commedia novamente illustrata da artisti italiani. Concorso Alinari 1900-1902, a cura di C. Cresti e S. Solmi, catalogo della mostra, Bologna 1979; Dante tra Simbolismo e Liberty. La Divina Commedia novamente illustrata da artisti italiani, a cura di A. Frintino, presentazione di C. Cresti, catalogo della mostra, Montecatini 1991; C. Gizzi, L’arte nuova e Dante, catalogo della mostra, Torre de’ Passeri (Pe) 2000; La Commedia dipinta. I concorsi Alinari e il Simbolismo in Toscana, a cura di C. Sisi, catalogo della mostra, Firenze 2002.



Incollato su cartone.

Base d'asta
EUR 6.000,00
venduto : Registrazione