Auction 31 / Graphics & Books

tue 26 -  fri 29 OCTOBER 2021
Lot 922

Au Dépot-général de la Marine

Charles Etienne Collin (terzo di una famiglia di incisori, )

[ Chassant (cartografo attivo a Parigi dal 1830 al 1860 ca., ) ]

Dodici Cartes particulières des côtes d'Italie /Grand Duché de Toscane.

1852-1854.

Formato chiuso mappe grandi: mm 330x235/Formato aperto: mm 695/1000x695/1000. Formato chiuso mappe piccole: mm 255x220/Formato aperto: mm 505/670x475/655. Lotto di dodici carte nautiche, nove grandi e tre piccole, dell'arcipelago e delle coste della Toscana, incise a bulino e stampate su carta patinata, montate su tela leggera color marrone. Ogni carta è composta da 4, 6 o 9 fogli singoli ed è ripiegabile, presenta tassello antico in carta senza iscrizioni al piatto frontale. I rilievi si devono agli ingegneri idrografi Le Bourguignon-Duperré e Bégat, e l'intaglio a Charles Etienne Collin, terzo di una generazione di incisori di cartografia e attivo dai tardi anni Quaranta fin addentro gli anni Settanta, e a Chassant (autore che non si firma mai con il primo nome) che lavorò a Parigi dalla fine degli anni Trenta al 1860. 1) Partie comprise entre le Golfe de La Spezia et embouchure de l'Arno  /(Duchés de Modène, de Lucques et G.d D.é de Toscane)/Levée en 1846/Publiée... en 1852. 2) Partie comprise entre le Cap Castiglioncello et la Tour Popolonia/Levée en 1846/Publiée...en 1852. 3) Partie comprise entre l'embouchure de l'Arno et le Cap Castiglioncello/Levée en 1846/Publiée...en 1852. 4) Partie comprise entre la Tour Troja et Talamone/Levée en 1847/Publiée...en 1853. 5) Partie comprenant les isles Pianosa et Monte-Christo/Levée en 1852/Publiée...en 1854. 6) Partie occidentale de l'ile d'Elbe et ile Pianosa/Levée en 1851/Publiée...en 1854. 7) Comprenant le Mont Argentario, l'ile de Giannutri et la partie occidentale des Etats romains/Levée en 1847/Publiée...en 1854. 8) Partie comprenant le Mont Argentario et les iles Giglio et Giannutri/Levée en 1847/Publiée...en 1854. 9) Canal de Piombino /Partie comprise entre Popolonia et le Cap Troja/Levée en 1847/Publiée...en 1854. Mappe piccole: 10) Plan de l'ile de la Gorgone (Archipel Toscan)/Levée en 1851/Publiée...en 1852. 11) Plan de la Baie de Talamone/Levée en 1847/Publiée...en 1853. 12) Plan du Port de San Stefano/Levé en 1847/Publiée...en 1853. Le dépôt des cartes et plans de la Marine (deposito di mappe e planimetrie della Marina) fu un'organizzazione cartografica fondata nel 1720 dal Reggente Filippo II duca d'Orleans, con lo scopo di raccogliere piani, mappe, diari e memorie riguardanti la Marina ed è il diretto antenato dell'attuale servizio idrografico e oceanografico della Marina Militare. Al ruolo di magazzino e centro di distribuzione di mappe nautiche e marine esistenti, oltre che di conservazione documentale, si affiancò l'attività di mappatura nel tentativo di migliorare e incrementare il materiale esistente, divenne così rapidamente luogo di produzione cartografica e nel 1773 ottenne il monopolio della produzione di carte nautiche in Francia. Si avvalse dei più eminenti cartografi e idrografi quali Ferdinand Antoine Jules de la Roche-Poncié, Philippe e Jean Nicolas Buache, Jacques-Nicholas Bellin, Giovanni Rizzi Zannoni, Rigobert Bonne. L'istituzione è sopravvissuta fino al 1886.

(12)


Tutte le mappe sono integre ma alcune presentano fragilità della tela lungo le linee di piegatura, talvolta con rinforzo in nastro cartaceo.

Base price
EUR 800,00
sold : Registration