Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
Lotto 337

La peste a Firenze

Buonagrazia Girolamo

De provisione & cura morborum pestilentialium.

(Al colophon:) [Firenze]: apetione [!] degli Ufitiali della Sanita & Capitani della Misericordia, post 1523.

1 parte (di 2) in-8° (mm 128x100). Carte [28]. Stemma xilografico della confraternita della Misericordia di Firenze sul frontespizio. Restauri marginali alla carta di frontespizio e alcune fioriture. Presente solo la prima parte delle due previste. Legatura moderna in pieno cartonato decorato.



Rarissimo trattato contenente una serie di consigli pratici per evitare la diffusione della peste nella Firenze dell'inizio del Cinquecento. L'opera era originariamente divisa in due parti: la prima, più corposa, era scritta in latino a uso degli uomini di cultura; la seconda, intitolata Opera nuova della provisione & cura del morbo, più succinta e redatta in volgare, a uso di "quelli che delle lettere non hanno cognitione", nella presente copia non conservata. Questa raccolta di consigli venne realizzata dal medico Girolamo Buonagrazia (1470-1541) a seguito dell'epidemia di peste diffusasi a Roma nel 1522 su incarico della Confraternita della Misericordia: al suo interno vi troviamo raccomandazioni di carattere pratico e prescrizioni di pillole e unguenti ritenuti al tempo efficaci contro la peste. Destinata ai soli Capitani della Confraternita, venne stampata in esiguo numero di copie ed è attualmente di difficile reperibilità sul mercato antiquario.

Base d'asta
EUR 300,00
Fai un'offerta