Asta 50 / Libri, autografi e manoscritti

mer 6 MARZO -  gio 7 MARZO 2024
Lotto 291

Agostini Leonardo

[ Giovanni Battista Galestruzzi (Firenze, 1618), Giovanni Pietro Bellori ]

Le gemme antiche figurate.

In Roma: appresso dell'autore, 1657.

2 parti in 1 volume in-4° (mm 240x170). [2], 7, [1]; [4], 45, 3 bianche con 1 ritratto in principio di volume e 217 [di 218] tavole, di cui 214 numerate e 3 [di 4] non numerate. Frontespizio calcografico. Le tavole 23 e 24 sono di diverso formato, forse provenienti da altra copia; assente, secondo opac, l'ultima tavola non numerata. Per il resto sporadiche fioriture ma buono stato complessivo. Bella legatura firmata Thibaron-Joly in pieno marocchino rosso con stemma impresso in oro al centro di ciascun piatto e titolo in oro al dorso. Dentelles e tagli dorati, sguardie in carta marmorizzata.



Prima edizione. L'opera, che riproduce la collezione del Cardinale Francesco Barberini, conta oltre duecento tavole in calcografia realizzate da Giovanni Battista Galestruzzi ed è la considerata la più importante pubblicazione dell'Autore, realizzata in collaborazione con Giovanni Pietro Bellori. Una seconda parte (qui non presente) vedrà la luce solo nel 1669. Brunet I 111: «rare».

Base d'asta
EUR 200,00
Fai un'offerta