Asta 39 / Fotografie storiche

gio 1 DICEMBRE 2022
 Carlo Naya  (Tronzano Vercellese, 1816 - Venezia, 1882) [attribuito a] : Venezia.  [..]
Lotto 143

Carlo Naya (Tronzano Vercellese, 1816 - Venezia, 1882) [attribuito a]

Venezia

Venezia. Ponte dei sospiri.

[1880 ca.].

Albumina, mm. 545x420, in alcune parti colorata a mano; applicata su cartone, mm. 620x507 e montata in un vecchio passepartout (ingiallito e con residui di colla di un'antica incorniciatura). Stampa in buono stato.



Il formato, indicato nel catalogo di Naya (1897) come "extra grande" (cm. 54x43) per le vedute, tra le quali era disponibile anche questo soggetto (al numero 36 - "Le Pont des Soupirs et le Canal de Canonica"), rende possibile l'attribuzione della fotografia a questo autore che, insieme a Carlo Ponti, già dalla seconda metà degli anni Sessanta, era considerato uno dei maggiori punti di riferimento a Venezia per l'acquisto di fotografie legate a una committenza turistico-culturale sempre più estesa. In un articolo del "The Photographic News" del 1874 (pp. 323-324) Carlo Naya viene segnalato come il maggior produttore di questo genere di immagini e viene descritta l'organizzazione dei suoi studi in forma quasi 'industriale', con una divisione sistematica in reparti nei quali lavoravano diversi assistenti. E anche in un altro articolo dell’epoca (in "The British Journal of Photography", 3 aprile 1874, pp. 161-162) significativamente si legge: "Pochi turisti lasciano Venezia senza un paio di fotografie di Naya". Tali fotografie, furono distribuite anche dopo la morte del fotografo, dalla vedova che continuò a gestire la ditta, sotto la direzione di Tomaso Filippi. Cfr. anche lotto 142.

Base d'asta
EUR 900,00
Fai un'offerta