Asta 33 / Stampe, disegni e dipinti antichi, moderni e contemporanei

mer 8 -  ven 10 GIUGNO 2022
 Giovanni Andrea Barotti  (Ficarolo,, 1701 - Ferrara,, 1772) [attribuito a] : Riflessioni sopra una mappa, che si vende in Bologna, del ferrarese a mezzogiorno del Po di Primaro: e confutazione della leggenda appič d'essa intitolata:  - Asta Stampe, disegni e dipinti antichi, moderni e contemporanei - Libreria Antiquaria Gonnelli - Casa d'Aste - Gonnelli Casa d'Aste
Lotto 179

Giovanni Andrea Barotti (Ficarolo,, 1701 - Ferrara,, 1772) [attribuito a]

Riflessioni sopra una mappa, che si vende in Bologna, del ferrarese a mezzogiorno del Po di Primaro: e confutazione della leggenda appič d'essa intitolata:

Spiegazione, e uso della presente mappa ricavata dalle pił recenti mappe del bolognese, e del ferrarese.

Incisione in rame. mm 540x707. Foglio: mm 555x778. Il testo non riporta il nome dell'autore, tuttavia, nel Dizionario di opere anonime e pseudonime (Melzi, 1848, p. 441), viene attribuito a G. A. Barotti, letterato e poeta ma in possesso anche di competenze in idraulica. Il tema verte sul sistema idrografico della regione, tra il Taglio di Portoviro e il Po di Volano, e le valli che saranno oggetto della questione sulle acque per tutto il XVIII secolo. La rappresentazione tiene conto degli insediamenti, della viabilità, degli spazi rurali e dei feudi, in una forma basata su un sistema figurativo in grado di raccontare il paesaggio e di spiegarne il funzionamento. Bibliografia: Luisa Spagnoli, La cartografia storica per interpretare le vicende idrauliche della bassa Pianura Padana in età moderna, Geotema 58, Anno XXII 2018 settembre-dicembre, pp. 111-120, Fig. 1.



Buoni margini. Tracce di piegatura del foglio con residui di brachetta cartacea al verso.

Base d'asta
EUR 400,00
venduto : Registrazione