Asta 29 / Grafica & Libri

mar 1 -  gio 3 DICEMBRE 2020
Lotto 694

Una raccolta di arie del XVII secolo

Raccolta di 36 arie manoscritte per voce di soprano e continuo.

Non datato, ma seconda metà del XVII secolo.

Manoscritto musicale a inchiostro marrone scuro su carta pentagrammata a mano. Carte [99] cui segue una carta bianca (con alcuni scarabocchi). Spartito per voce di soprano e continuo. Quasi tutte le arie sono precedute da un capolettera a inchiostro scuro. Carte con alcune macchie di umido, ma testo ben leggibile. E’ mancante 1 carta che contiene l’inizio della seconda aria. Legatura in pergamena molto scurita con difetti alla costola. Dimensioni: 110x270 mm



Gli incipit sono i seguenti: 1 - Stelle non m’uccidete; 2 – Incipit mancante; 3 – Per sempre piangerò; 4 – Pensa solo solo d’amar; 5 – Un sol filo di chioma vaga; 6 – Chi tace le catene; 7 – No, non mi perdo di speranza; 8 – La fortuna è una sirena; 9 – Io non ho più bel diletto; 10 – Resta o bella, et in amore; 11 – Si mio caro che la speranza mi mantiene; 12 – Deh perché da un finto; 13 – Vaghe luci lagrimose; 14 – Bella mia non tanto rigore; 15 – Non posso gradirvi; 16 – Che più brami crudele fortuna; 17 – Dolor che fai dolor; 18 – Luci o belle serene; 19 – La speranza mia dov’è; 20 – S’un bel fior di spine adorno; 21 – Onde chiare e vago rio; 22 – Datti pace che se piangi; 23 – Quest’alma addolorata; 24 – Doppio core per doppio ardore; 25 – Fedel sin a morte quest’alma sarà; 26 – Destino crudele non farmi languir; 27 – Quanto è dura la sventura; 28 – Il tormento che sento nell’alma; 29 – Perché v’armate stelle irate di crudeltà; 30 – Finché in petto havrò speranza; 31 – Trasformatevi o miei lumi in due fiumi lacrimanti; 32 – Calamita di pene e tormenti; 33 – E’ catena dal mio core; 34 - Vanne, lungi o gelosia; 35 – Stelle fortuna amor volete; 36 – Gelosia sia tiranna de cori tormenti.


Alcune arie sono tratte dall’opera Cesare in Egitto, dramma in tre atti del compositore Antonio Sartorio su libretto di Giacomo Francesco Bussani rappresentato la prima volta a Venezia, nel Teatro di San Salvador, nel 1676. Altre arie non sono registrate in RISM. Interessante manoscritto da studiare.

Base d'asta
EUR 400,00
venduto : Registrazione