Asta 25 / Libri & Grafica

lun 2 -  mer 4 LUGLIO 2018
Lotto 10
[ Francesco d'Assisi (santo), Aurelius (santo) Augustinus, Benedictus (santo), Basilius Magnus (santo), Giovanni Francesco da Brescia ]

Regulae monasticorum: Regulae SS. Benedicti, Basilii, Augustini, Francisci. [Edito da Joannes Franciscus Brixianus].

(Al colophon:) Venetijs: cura & impensis nobilis viri Luce Antonij de Giunta Florentini arte & solerti ingenio magistri Joannis de Spira, 1500 Jdibus Aprilis.

In-4° (mm 215x170). Carte CLXXVIII [i.e.177, manca carta 2]; [61] (di 62). Segnatura: a-d12 (-a2) e-t8 v10; A-D8 E4; F6; G8; H8; +(-+3). Mancano la figura a piena pagina a carta 2v e l'ultima carta di indice. Testo in 2 colonne su 51 linee in caratteri gotici, frontespizio in inchiostro rosso con marca giuntina incisa in legno, altre parti del testo lungo il volume impresse in inchiostro rosso. Capilettera incisi su sfondo nero e anche spazi per capilettera con letterine-guida. Bella xilografia a piena pagina a carta 13v ritraente i santi Benedetto, Placido e Mauro, altra piccola vignetta xilografica a carta 17r inquadrata da elegante cornice architettonica. Esemplare scompleto della figura a piena pagina a carta 2v, raffigurante san Benedetto e santa Giustina, qui sostituita da una fotocopia, dell'ultima carta di indice, con piccole lacune e macchie al frontespizio e con forellini di tarlo sparsi quasi sempre marginali, ma internamente ben conservato. Legatura coeva in cartonato con dorso rinforzato da carta colorata. Timbro di collezione Calleri al contropiatto anteriore, ex-libris applicato al frontespizio e annotazioni e alcuni disegni di mano cinquecentesca al frontespizio e lungo il volume.



Prima rara edizione per le cure del padre cappuccino Giovanni Francesco da Brescia di questa raccolta di regole dei principali ordini monastici cattolici, apprezzata anche per i bei legni che la adornano. Incipit: «Habes isto volumine lector ca[n]didiss[imus] quatuor: primu[m] approbatas religiosis q[ui]busq[ue] vivendi regulas...». Cfr. BMC V, 542; Camerini I, 50: «Le due xilografie sono tra le più significative della scuola veneziana di quel periodo»; Essling 1216: «les gravures qui ornent cet ouvrage sont à citer parmi les meilleures. Les attitudes des personnages sont du plus beau style; les visages pleins d'expression [...] le dessin et la taille, dans ces bois, témoignent également d'une habilité supérieure»; Goff R-135; GW M37614; Hain-Copinger *13827; IGI 8324; Sander 6414.

Base d'asta
EUR 1.000,00
venduto : Registrazione