Asta 25 / Libri & Grafica

lun 2 -  mer 4 LUGLIO 2018
Lotto 106
[ Agostino Giustiniani ]

Psalterium, Hebraeum, Graecum, Arabicum, & chaldeaum, cum tribus latinis interpretationibus & glossis...

(Al colophon): Genuae: impressit miro ingenio Petrus Paulus Porrus in aedibus Nicolai Iustiniani Pauli, 1516 mense VIIIIbri.

In-folio (mm 300x210). Carte [200]. Segnatura: A10 B-Z8 &8 [con]6. Frontespizio e testo stampati in inchiostro rosso e nero e in latino, ebraico, greco, arabo e caldeo; il frontespizio incorniciato da un'elaborata bordura a motivo geometrico orientaleggiante incisa in legno, capilettera xilografici. Esemplare un po' rifilato nel margine superiore, con lievi gore d'acqua anche estese lungo il volume e con un esile lavoro di tarlo che interessa seppur minimamente il testo alle ultime 5 carte, ma nel complesso bella copia. Legatura settecentesca in piena pergamena rigida con titoli manoscritti al dorso, lievemente lisa. Timbro di collezione Calleri al contropiatto. SI AGGIUNGE: Spotorno Giovanni Battista, Della Bibbia poliglotta di Agostino Giustiniani vescovo di Nebbio Ragionamento. Genova: Appresso Andrea Frugoni, 1820.

(2)


Rara edizione originale di questo Psalterio poliglotta, il primo libro del genere a essere mai stampato e la prima opera pubblicata a Genova nel '500, edito in duemila esemplari a spese e per le cure del vescovo Agostino Giustiniani: dopo aver atteso alla preparazione della sua Bibbia poliglotta per circa dieci anni, Giustiniani  invitò a Genova il tipografo milanese Pietro Paolo Porro, allora operante in Torino, che stabilì la sua officina a casa di suo fratello Nicola Giustiniani e supervisionò personalmente finanche la realizzazione dei caratteri. Terminata l'impresa tuttavia Porro fece ritorno in Piemonte e perché Genova conosca una nuova edizione a stampa occorrerà attendere il 1533; cfr. Ascarelli-Menato 137-138. L'opera è inoltre di particolare interesse per collezionisti e studiosi di Americana poiché nella scholia al salmo XIX il Giustiniani ci fornisce la prima biografia mai stampata di Cristoforo Colombo (carte C7-D1). Schäfer Collection 149: «First edition of the polyglot Psalter, the second book printed in Arabic, and the first polyglot printing of any section of the Bible, preceding by four years the publication of the Complutensian Polyglot. The work was prepared by Agostino Giustiniani, Bishop of Nebbio, who describes in the preface his plan to issue the full text of the Bible in this form: parallel columns of Hebrew text, literal Latin translation of the Hebrew, the Latin Vulgate, Greek Septuagint, Arabic, Aramaic, literal Latin translation of the Aramaic, and commentary». Cfr. Adams B-1370; Bibl. Am. Vet. 88; Brunet IV, 919; European Americana 516/4; Leclerc 1212: «Le premier livre polyglotte qui ait été imprimé avec les caractères propres à chaque langue...»; Sabin 66468: «In this interesting sketch of the life and voyages of his fellow-townsman, Bishop Giustiniani gives an interesting account of the discovery of the new world, and states some facts not mentioned elsewhere»; Sander 5957.

Base d'asta
EUR 10.000,00
invenduto