Auction 28 / Graphics & Books

tue 26 -  thu 28 MAY 2020
Ruolo de' Cavalieri e Commen / de dell'Ordine di S. Stefano / P[apa] e M[artire] / 1755. Storia, Storia, Diritto e Politica  - Auction Graphics & Books - Libreria Antiquaria Gonnelli - Casa d'Aste - Gonnelli Casa d'Aste
Lot 732

I Cavalieri di Santo Stefano

Storia, Storia, Diritto e Politica

Ruolo de' Cavalieri e Commen / de dell'Ordine di S. Stefano / P[apa] e M[artire] / 1755.

Manoscritto a inchiostro marrone scuro. Carte 49 (manca una carta che è stata quasi completamente strappata). Legatura in pergamena. Tracce di lacci conservati. All’interno della legatura è conservata una lettera a firma del senese Antonio Bargagli datata 1770 e inviata a Domenico Bargagli, Militare dell’Ordine di S. Stefano. Dimensioni: 215x150 mm.



L’Ordine di Santo Stefano venne fondato dal granduca Cosimo I de’ Medici e approvato nel 1561 con la Bolla Pontificia “His Qua” da Papa Pio IV su imitazione degli ordini Gerosolimitani e spagnoli. L’ordine si proponeva di salvaguardare la fede e di lottare contro gli Ottomani e i pirati del Mediterraneo. Dal 1737, quando il Granducato di Toscana passò agli Asburgo Lorena, il Gran Magistero dell’Ordine divenne spettanza, oltre che della Casa Medici, anche della Casa Granducale degli Asburgo Lorena. Le informazioni del nostro manoscritto relative all’Ordine vanno dal 1689 al 1770. Sulla prima pagina si legge: “Ruolo di tutti i Cavalieri di S. Stefano P.M. i quali o godono presentemente Commende, o sono capaci di goderle secondo l’ordine della loro anzianità, colla distinzione di quando hanno essi vestito l’abito della Religione e del tempo, dal quale principia a correre a ciascuno di essi la Loro anzianità. In ultimo poi vi è il Catalogo di tutte le Commende […]”. Seguono i nomi degli “Anziani”, le date di entrata nell’Ordine e di anzianità, la “Informazione necessaria a un Cavaliere […] subbito che è diveuto abbile a poter godere le sopra descritte Commende di Anzianità”.

Base price
EUR 340,00
sold : Registration