Asta 46 - I / Autografi e manoscritti, Futurismo, libri del Novecento e libri d'artista [Parte I]

mar 3 OTTOBRE 2023
Raccolta di documenti antichi particolari e curiosi.  - Asta Autografi e manoscritti, Futurismo, libri del Novecento e libri d'artista [Parte I] - Libreria Antiquaria Gonnelli - Casa d'Aste - Gonnelli Casa d'Aste
Lotto 63

Curiosit dal passato: dalla peste ai cavalli

Raccolta di documenti antichi particolari e curiosi.

Datati XVI-XX secolo.

16 documenti cartacei manoscritti e a stampa. Testi in italiano, latino e spagnolo. Dimensioni varie.

(16)


La raccolta comprende: Bando per occasione di Peste. Documento a stampa, pubblicato a Ferrara nel 1596 in occasione della peste di Parigi e in Francia – Lettera patente del Maestro di guerra per la Repubblica di Genova, con cui si nomina capitano l’alfiere Pietro Maria Orzoli Giacomone e si comanda a tutti gli ufficiali e soldati di portargli obbedienza. Su carta bollata (baiocchi 3 e 5 soldi). Datata Genova, 28 aprile 1535 – 1 manoscritto di argomento militare nel quale Francesco Maria Pallavicino elogia un capitano per il valore dimostrato in battaglia. Datato 3 ottobre 1672 – Patente a stampa concessa da Stefano da Cesena, Ministro Generale dei frati minori Cappuccini di S. Francesco, a Horatio Mario e la sua famiglia per partecipare a Messe, Oratori, Digiuni, Penitenze ecc. Datata 5 dicembre 1672 – Lettera con firma autografa di Francesco II d’Este duca di Modena. Datata 5 gennaio 1694 – Bolla a stampa di papa Clemente X relativa all’indulgenza plenaria in occasione dei riti di beatificazione di San Giovanni della Croce. Datata 24 luglio 1675 - 1 documento in spagnolo con intestazione Don Joseph Joachin de Montealegre, Segretario di Stato di Carlo di Borbone. Datato 1741 - Documento di nomina a primo medico e fisico in favore di Pietro Matteo Pierotti. Datato 29 settembre 1753, Monte Sicuro (Ancona) (è conservato anche un altro documento che contiene il rinnovo dell’incarico a primo medico della città, datato 1771) – Diploma di famigliarità (con decorazioni al bordo) con cui Ferdinando principe di Castiglione e Grande di Spagna nomina suo famigliare G. B. Nodari e gli concede il passaporto anche per chi lo accompagna con le armi da fuoco e da punta. Datato 16 settembre 1686 – Documento a stampa con annotazioni manoscritte, con intestazione Don Antonio Litta, che contiene l’ordine di portare paglia, stobbia o carreggio per lo sternimento di 23 cavalli compreso quello del reggimento Ussari Esterhazij. Datato Milano, 5 novembre 1754 – Manoscritto dal titolo: Bolla di H.S. Papa Pio VII colla quale si condanna la società chiamata comunemente i Carbonari. Firmato Felice Castellacci Capo Censore s.a. – Sonetto a stampa in occasione della nobile mascherata di domenica. XVIII secolo – 1 inno musicale (spartito per voce e chitarra). Incipit: Non odi il voto unanime! In lieto suon non odi. Datato 1801 – 1 passaporto con intestazione Franz Joseph I datato 1865 – 1 menù della colazione offerta dal governo romeno alla Missione italiana nell’anniversario della morte del capitano Codreanu, cooperatore di Hora Sima (vice presidente del governo rumeno) nell’organizzazione delle Guardie di Ferro. Con firme autografe di Sima e Giuseppe Chigi, ambasciatore d’Italia presso la Romania. Datato 18 novembre 1940.

Base d'asta
EUR 300,00
Fai un'offerta