Asta 28 / Grafica & Libri

mar 26 -  gio 28 MAGGIO 2020
 Bernardo Buontalenti  (Firenze, 1531 - 608) : Studio architettonico di cantonata a bugnato.  - Asta Grafica & Libri - Libreria Antiquaria Gonnelli - Casa d'Aste - Gonnelli Casa d'Aste
Lotto 221

Bernardo Buontalenti (Firenze, 1531 - 608)

Studio architettonico di cantonata a bugnato.

1593.

Penna e inchiostro, acquerellature inchiostro marrone su tracce di matita rossa. Carta bianca a vergelle, con filigrana appena visibile (agnello con croce iscritto in un cerchio); mm 425 x 570 ca. Il foglio è stato piegato in due longitudinalmente e faceva verosimilmente parte di un album o taccuino, dal momento che l’iscrizione al centro doveva certamente continuare sul foglio attiguo. Sul foglio sono presenti molte iscrizioni che potrebbero essere autografe: dall’alto al centro: “Di pietra forte e lavorete bene/ Ber(nar)do Buontalenti il dì XXVIII/ di luglio 1593”. Al centro, entro la pianta, stessa grafia della precedente: “Pianta de la cantonata (…)”. In basso: “Tuta questa linia è b(raccia) cinque”. Sul verso del foglio (o meglio sulla facciata a sinistra) in alto in grafia diversa “Di M(essere) Ber(nar)do Buontalenti”. Si tratta di un importante studio preliminare per il bugnato d’angolo di Palazzo Nonfinito in Borgo degli Albizi, progettato da Buontalenti nell’anno 1593. Mancano ancora il capitello e la base decorata e il numero delle bugne è inferiore di una rispetto alla realizzazione finale, ma la disposizione e la proporzione tra gli elementi sono invece perfettamente corrispondenti. La calligrafia dell’iscrizione al centro è originale e confrontabile con quella delle iscrizioni presenti sui fogli degli Uffizi GDSU 2354 A e 2355 A. Agli Uffizi sono conservati altri cinque disegni per Palazzo Nonfinito: GDSU 2361 A (facciata); GDSU 2409 A (finestra inginocchiata); GDSU 6777 A (peduccio e cappella dei principi); GDSU 2393 A, recto (finestre per il piano superiore); GDSU 2392 A (finestra per piano superiore), cfr. A. Morrogh, 1985, nn. 79-83.



Alcune macchie di vernice o lacca rossa. Il foglio è stato oggetto di un ottimo restauro che non ha coinvolto la parte disegnata e presenta integrazioni con carta giapponese lungo le pieghe interne e i bordi.

Base d'asta
EUR 4.000,00
invenduto