Asta 27 / Grafica & Libri

mar 1 -  gio 3 OTTOBRE 2019
Lotto 1340

Una fra le principali traduzioni dell'importante ciclo carraccesco

Bonavera Domenico Maria

Bologna

Le famose dipinture della Sala Magnani lavoro immortale de nostri Carracci...

S.n.t. [ma 1721-1724?].

In-folio (mm 530x400). 1 carta di dedica al cardinale Tommaso Ruffo, 1 carta di frontespizio figurato + 14 tavole ripiegate fuori testo incise in rame da Domenico Bonavera e tratte dal ciclo di affreschi con Le storie di Romolo e Remo dei Carracci in Palazzo Magnani a Bologna. Tavole in fresca e nitida tiratura, con strappetti marginali alle carte 1 e 3 e restauri ai margini delle nn. 11 e 13. Legatura coeva in cartonato rivestita di carta marmorizzata con titoli manoscritti al dorso; minime mende.



Questa rara serie opera di Bonavera, copia in controparte della serie francese incisa da Le Pautre e Boulanger, raffigura il ciclo di affreschi di Palazzo Magnani in cui sono narrate Le Storie di Romolo e Remo tratte dalle Vite parallele di Plutarco, di cui è una delle principali traduzioni grafiche: «il ciclo si compone di 14 riquadri alternati lungo le pareti e negli angoli a dodici composizioni di figure finte illusivamente come plastiche in funzione di termini. Otto di esse sono raffigurate come telamoni reggenti le mensole di imposto del soffitto» (Diane, Le stampe dei Carracci, 28, 36-41). Nel frontespizio inoltre, sotto la veduta di Bologna e il cartiglio con la lunga dedicatoria al Ruffo, è raffigurato l'affresco situato sul camino della sala, i Ludi Lupercali. Sebbene molte tavole rechino la data 1704 a fianco della sigla dell'incisore, è probabile che l'edizione risalga agli anni 1721-24, anni in cui Ruffo fu cardinal legato della città di Bologna.

Base d'asta
EUR 800,00
venduto : Registrazione